I PIU’ STRANI, I PIU’ DIVERTENTI, I PIU’ INTIMI, I PIU’ IMPEGNATI
Open Eye realizzazione siti web info@open-eye.it

Film di George Clooney

E’ uno degli attori più pagati di Hollywood. E’ uno degli uomini più belli e affascinanti (due qualità assolutamente da distinguere) che il cinema conosca. E’ probabilmente anche uno dei più ricchi uomini al mondo che risultano pure simpatici (ai più ovviamente, le eccezioni poi esistono sempre). George Clooney, americano di nascita (ma pure un pochino italiano di adozione) è tra i personaggi famosi che più fan parlare di sè, strappando frequentemente qualche articolo ai magazine di gossip, ma anche per le continue e generose apparizioni per sostenere alcune cene o aste di beneficenza.
Quel che manca da dire di George Clooney è che è pure un bravo attore. E, attenzione, in un epoca come questa dove molte star che vediamo sui giornali e sui tabloid, finiscono il mese successivo per rovinarsi la carriera o, quantomeno, ad intraprendere la fase di discesa della loro carriera, l’attore del Kentucky è sempre riuscito a restare sulla cresta dell’onda e i film di George Clooney sono tra i più apprezzati e premiati dell’ultimo decennio. Fa parlare di sè, ma non troppo. Appare in televisione, ma senza annoiare. I suoi amori sono ormai di dominio pubblico, ma lui riesce sempre a non rivelare troppi particolari.
Ma, soprattutto, sceglie sempre ottimi copioni. Molti film di George Clooney, non tutti sia chiaro, sono piccole perle da tenere nella vostra personale videoteca.
Lui che potrebbe oramai vivere girando un film “non impegnato” all’anno o sopravvivere di pubblicità, tende, in realtà, a scartare la maggior parte delle proposte e concentrarsi su quelle più interessanti (che poi dietro ai film di George Clooney ci sia anche un lauto compenso per l’attore, beh è fuori discussione).
Quali sono i più famosi film di George Clooney, vi state chiedendo? Non potendo citare “E.R. Medici in prima linea” tra i film di George Clooney più famosi, anche se la maggior parte di voi ha imparato a conoscerlo proprio attraverso la serie televisiva di Michael Crichton, iniziamo con il dire titoli come “Dal tramonto all’alba”, “Syriana”, “Ocean’s Eleven” (e successivi, anche se il primo...è il primo), “Burn after reading”, e altri ancora.
Ma i film di George Clooney sono tutti bellissimi allora??? Andiamoci piano. Bello, ricco, bravo attore, buona scelta dei film. Ma in fondo è pur sempre un uomo e, in quando tale, ha sbagliato...più di una volta. Non è l’articolo adatto questo per criticare i film di George Clooney che si poteva risparmiare, non faremo titoli quindi...ma non vi sarà impresa ardua scovare i peggiori film di George Clooney. Cercate bene.

ASSAGGI DEI FILM DI GEORGE CLOONEY: MICHAEL CLAYTON E SYRIANA

Il primo tra i film di George Clooney di cui vogliamo parlare è “Michael Clayton”. Uno dei film di George Clooney del quale più si è parlato, più nel bene che nel male. Nessun commento esagerato, ne catastrofista. Solamente una buona, pacata e corretta critica. Il film riporta sugli schermi il legal thriller, ma lo fa con una veste classica, attraverso l’uso di strutture oramai abusate, che la televisione nel corso dei decenni ha scomposto e ricostruito attraverso una propria misura. Il film di George Clooney (ops, del regista Tony Gilroy!) risulta ben riuscito e equilibrato. La storia è quella di un avvocato senza scrupoli e morale che indagando sulla morte dell’amico, ritroverà a poco a poco se stesso e la propria dignità. Emblematico, ma molto raffinato e profondo il piano sequenza che chiude il film: l’espressione del volto di Clonney cattura l’attenzione senza troppe difficoltà. Tra i film di George Clooney quello che forse meritava qualche premio in più, nonostante abbia comunque ottenuto numerose candidature.
Prodotto da lui stesso, “Syriana” è uno dei film di George Clooney più intesi e (maledettamente) reali. Il lungometraggio diretto da Stephen Gaghan è composto da quattro storie che si intrecciano fra loro. Il bandolo di tutti questi fili è una industria petrolifera e i suoi traffici (loschi e non) che influenzeranno le vite dei quattro protagonisti.
George si presenta con barba lunga e qualche ruga non nascosta, interpretando un’agente della CIA. Al suo fianco l’amico Matt Damon, Jeffrey Wright e Mahzar Munir. Il film oltre a trattare la dipendenza della società dal petrolio, affronta molto bene anche la tematica del rapporto padre figlio. Risulta uno dei più delicati film di George Clooney, ma anche uno dei più ambigui film di George Clooney: il titolo, infatti, ha fatto molto parlare. C’è chi dice che Syriana derivi da Pax Syriana, la pace che ci sarebbe tra Syria e Usa esistente grazie a interessi petroliferi. Il regista ha però definito Syriana come "una grande parola che indica la perpetua speranza dell'uomo di ridisegnare qualsiasi area geografica perché risponda meglio alle sue necessità". Sicuramente uno dei film di George Clooney che più vi consigliamo, da gustarsi tranquillamente, senza troppe pause nella visione.

ASSAGGI DEI FILM DI GEORGE CLOONEY: OCEAN’S ELEVEN E THE PEACEMAKER


Film di george clooney

Volete un po’ di azione? Volete quei bei film nei quali non vi tocca star li a pensare, tanto si picchiano solo, saltano e urlano? Beh se cercate una pellicola così tra i film di George Clooney spotreste rimanere delusi. Due esempi: “Ocean’s Eleven” e “The peacemaker”.
Sfidiamo chiunque ad andare in bagno, anche solo per 30”, durante il finale di Ocean’s Eleven e capire come Clooney, Pitt e compagni siano riusciti a svaligiare il casinò (l’esperimento potrebbe essere fatto anche sulla preparazione del colpo). Un cast stellare non c’è che dire in questo film (da notare Andy Garcia perfettamente a suo agio), ma si sa, avere grossi nomi davanti alle telecamere spesso non basta. Eppure questo film di George Clooney riesce a “sparare in alto” e poi riesce pure a mantenere le promesse. Nessuna caduta di stile, nessuna cosa “troppo impossibile” (tenete conto che è sempre “made in Hollywood”), meglio, tutto è esagerato. Proprio tutto, ma forse lo spettatore è talmente rapito dalla velocità degli eventi e dall’ironia del duo Clooney-Pitt che si sente parte di questi simpatici “malavitosi”. Potrebbe rientrare nei gangster movie questo film di George Clooney, dove però i cattivi non sembrano tanto cattivi in fondo, stessa cosa vale per i buoni. Un variegato gruppo di super-ladri (non che abbiano super poteri...sono semplicemente bravi) cerca di svaligiare uno dei più grandi, sicuri e, soprattutto, ricchi Casinò di Las Vegas, violandone il caveau. Tra i più divertenti, movimentati e intricati film di George Clooney.
Lo stesso esperimento sopraccitato potrebbe essere usato per “The Peacemaker”. Film di George Clooney del 1997 con alla regia Mimi Leder. Colonnello dei servizi segreti, George, in seguito ad un incidente tra due treni in cui sono stati rubati ordigni nucleari, dovrà sventare l’attentato alla sede dell’ONU di New York. Film di George Clooney con buoni effetti speciali (leggasi “sono passati quasi 15 anni”), una trama ben costruita anche se forse la storia d’amore, messa lì un po’ per attirare il pubblico femminile (quasi il faccione del George nazionale non bastasse), risulta un po’ scontata. Giudizio finale: uno dei più affascinanti tra i primi film di George Clooney.

ASSAGGI DEI FILM DI GEORGE CLOONEY: FRATELLO DOVE SEI? E L’UOMO CHE FISSAVA LE CAPRE

Uno strano film di George Clooney? Volete un film di George Clooney diverso dal solito? Volete sorridere con un film di George Clooney? Volete vedere un film di Geroge Clooney nel quale il vostro beniamino interpreta il ruolo più ardito che gli sia mai stato affidato? Beh non vi resta che andare nella videoteca più vicina e prendervi questo titolo: “Fratello, dove sei?”. Già per il fatto che la regia sia dei fratelli Coen vi dovrebbe far balenare qualche strana idea o quanto meno, far nascere una irrefrenabile curiosità. Prendete l’Odissea. Prendete la zona del Mississippi degli anni Trenta. Ora comprimete tutto davanti alla stessa telecamera e otterrete uno dei più particolari film di George Clooney. Non a caso, quindi, il personaggio interpretato dall’attore americano si chiama proprio Ulisse e fa parte di un “simpatico” di prigionieri appena evasi. Il loro obiettivo sarà quello di scovare un vecchio tesoro vicino ad una diga, nascosto da uno dei tre tempo prima. Il loro viaggio si trasforma in un viaggio nell’America degli anni Trenta, tra figure stereotipate o paesaggi forse un po’ dimenticati.
Non lasciatevi ingannare dalla locandina di questo film di George Clooney: “L’uomo che fissava le capre”. Si ride si (non eccessivamente), si sorride, ma più di ogni altra cosa si ascolta (e vede) una storia. Toglietevi dalla testa etichette come “film comico” o “film ironico”. Questo film di George Clooney è principalmente una storia, strana e singolare, ma pur sempre una storia. George veste i panni di Bob Wilton, un discreto giornalista che, volendo a tutti i costi uno scoop, decide di andare in Medio Oriente dove scopre un reparto segreto delle milizie statunitensi. Il gruppo ha un obiettivo solo: riuscire ad utilizzare poteri paranormali durante le azioni di guerra per leggere le menti del nemico e anticipare così le sue mosse. Il film di George Clooney che nessuno si aspettava e che ha diviso nettamente l’opinione pubblica.

ASSAGGI DEI FILM DI GEORGE CLOONEY: GOOD NIGHT AND GOOD LUCK

La nostra parziale (e non imparziale) carrellata di film di George Clooney che abbiamo sin qui stilato volge al termine, non prima però di citare un ultimo film. Un film di George Clooney, con George Clooney e diretto da George Clooney: “Good night, and good luck”. Seconda fatica del bel George alla regia, il film è tratto da una storia vera: è la storia di Edward R. Murrow. Storico anchorman della CBS, Murrow si distinse per la sua dura opposizione al maccartismo. Interamente girato in bianco e nero (scelta più che giusta a nostro avviso), il film di George Clooney ebbe un notevole successo di critica a livello mondiale, anche se, quando venne presentato alla Mostra internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, si dovette accontentare di premi di second’ordine.