v1_468x60.gif

Diete dimagranti veloci e motodi per dimagrire gratis, consigli pratici per perdere peso in poco tempo e con attenzione alla salute
Open Eye realizzazione siti web info@open-eye.it

Diete dimagranti veloci

Nella nostra società, un ruolo chiave è dato alla cura del proprio corpo. Mantenere ideale il proprio peso corporeo infatti favorisce una salute migliore. La maggior parte della popolazione nei paesi ricchi è proporzionalmente in sovrappeso, cento milioni di anni di ereditarietà come ci insgnano i libri di storia hanno infatti favorito durante la carestia coloro che accumulavano la maggior quantità di massa grassa nei periodi di abbondanza per far fronte poi ai periodi di carestia. Perdere il proprio peso di conseguenza e èmolto difficile per la maggior parte delle persone e le diete alla moda, così come i rimedi miracolosi, non fanno perdere peso.



Diete dimagranti veloci – Cosa fare dunque?

L’unico metodo per perdere il proprio peso è fare in modo che il cibo che assumiamo fornisca meno energia (il tutto in ordine di kilocalorie o kilojoules) di quella che utilizziamo per riscaldare l’organismo, svolgere attività fisica ma anche tutte le normali attività. Quando si diminuisce l’assunzione di cibarie, il metabolismo diminuisce all’incirca del 15%. Il margine quindi tra l’energia che spendiamo e quella che viene fornita dalla dieta deve essere almeno del 25%, anche se sarebbe meglio del 40%. Se, mettiamo caso, una donna che normalmente “consuma” 2000kilo calorie segue rigorosamente una dieta che ne fornisce, diciamo 1500, il margine tra il suo utilizzo ridotto (2000 meno 15 percento) e il suo apporto è di solo 200kcal giornaliere, che non è esattamente quello che troviamo nelle comuni diete dimagranti veloci. Questo significherebbe che per perdere 1kg le servirebbero oltre 5 settimane. Questo, in accordo con le diete dimagranti veloci, è una riduzione inaccettabile. Quindi se il è inadeguato il divario energetico, si perde la motivazione prima del peso, rendendo così inutili le diete dimagranti veloci. Una donna media consuma nella sua giornata mediamente 2000kilo calorie al giorno, senza che questa faccia un’attività fisica intensa o un regolare esercizio fisico troppo duro. E’ chiaro come l’acqua che un eccesso di peso aumenta anche questo valore, ma visto che l’obesità causa anche maggior sedentarietà, teniamoci buone le nostre 2000kilo calorie come riferimento. Un uomo normalmente consuma più energia, ma non prenderemo in considerazione questo dati. La popolazione maschile infatti seguendo la stessa identica dieta, perde peso più rapidamente e questo è un grande vantaggio in quanto gli uomini meno pazienti delle donne quando si tratta di perdere i tanto blasonati chili di troppo. Recenti ricerche hanno confermato che quando si inizia a perdere peso, quasiasi sia la dieta seguita, la massa persa corporea (considerando anche le settimane successive alla prima, quando la composizione della perdita è composta dal 20% di carboidrati di riserva e all’80% di acqua) è sempre e comunque composta dal 75% di grassi e dal 25% di altri vari componenti dell’organismo (quindi, aimè, anche le proteine). La perdita dunque di 1 kilo di peso richiede al nostro soggetto una spesa complessiva di all’incirda 7000kilo calorie. Su questa base, seguendo gli studi sulle diete dimagranti veloci è possibile dimostrare che con un apporto di 1200kcal al giorno (una quantità che mediamente è considerata nelle diete dimagranti veloci), la perdita di peso all’incirca si aggira intorno a 0,3-0,7kg a settimana. 800kcal al giorno 0,7-1.4 la settimana. 500kcal al giorno andiamo sui 1,5-2,5kg per la settimana. Esiste quindi, tra le diete dimagranti veloci, la dieta perfetta? Bhe, aime è triste dirlo ma sfortunatamente la risposta è no. E semmai esistesse qualcuno che riuscisse ad inventarne una diventerebbe immediatamente plurimilionario. Quando ci si mette di mezzo la buona cucina, ognuno ha i propri gusti e le proprie preferenze. Quindi, tanti di coloro che lavorano nel campo delle diete dimagranti veloci riconoscono di che, avendo la possibilità di scegliere tra diverse diete è da considerare un vantaggio, a patto che vengano presi in atto i principi per garantirne la sicurezza, anche dopo un’adozione giornaliera e prolungata. Quali sono quindi i requisiti di sicurezza nelle diete dimagranti veloci? Vediamolo subito!

Diete dimagranti veloci – Requisiti di sicurezza

Ogni giorno, dovremmo assumere una razione giornaliera minima di 50 grammi di proteine. Attualmente, tale livello è molto inferiore, ma gli esperti sono dell’opinione che sia molto raccomandabile una quantità ancora aggiuntiva nelle diete dimagranti veloci. Anche i grassi devono essere assunti e la razione minima giornaliera dovrebbe essere di 7grammi, per garantire il corretto apporto di acidi grassi e per favorire il flusso della bile. Se apportiamo al corpo una quantità di kcal inferiore a 1400, è praticamente impossibile (seguendo diete dimagranti veloci composte da alimenti normali), garantire al corpo, nel lungo periodo, sufficienti fonti vitaminiche e, ancora più importanti, Sali minerali. In questo preciso caso, le diete dimagranti veloci dovrebbero comprendere anche integratori vitaminici e minerali soluti oppure composti alimentari sostitutivi che forniscano al corpo umano almeno apporti minimali di elementi vitali (quindi specialmente proteine, vitamine e come detto sopra, minerali).

Diete dimagranti veloci – Fluidi

Visto e considerato che durante le diete dimagrandi si perdono molti (forse troppi) fluidi, l’apporto di liquidi (attenzione, non calorici) dovrebbe essere molto elevato. Se si seguono questi pochi e semplici principi, sembrerebbe facilissimo seguire queste diete dimagranti veloci. E invece la risposta è ancora no. Seguire una dieta, poveri noi, è davvero faticoso. Di seguito diamo un paio di consigli che possono essere d’aiuto a tutti coloro che si vogliano cimentare.

Diete dimagranti veloci – Consigli pratici

Prima di tutto è importante non prefissarsi un obiettivo di perdita di peso troppo difficile o impossibile da raggiungere. Ricordatevi che perdere anche solo il 5-10% del proprio peso corporeo riduce tantissimo problemi di salute. Bisogna utilizzare le diete dimagranti veloci per perdere peso, ma in modo intelligente, senza fretta, un po’ alla volta. Essenziali se non di fondamentale importanza sono volontà e motivazione. E’ di opinione di molti esperti che l’incoraggiamento (sia individuale che di gruppo) sia molto utile per il raggiungimento dei propri scopi. In ultima battuta, come non citare forse la cosa che più aiuta per perdere peso, oltre alle diete dimagranti veloci, il regolare esercizio fisico. Per cattiva sorte, la maggior parte di coloro che sono un po’ in sovrappeso svolgere un’attività fisica regolare ed in quantità sufficiente è davvero difficile, per le chiare difficoltà motorie… quindi l’attività fisica in un principio non darà mai risultati apprezzabili. Ad ogni modo queste persone dovrebbero comunque essere incoraggiate in tutte le maniere per perseverare nell’impegno e raggiungere i propri scopi. Inutile dire che il peso che viene perso, non deve poi essere ripreso. Buona fortuna e… buone diete dimagranti veloci!




-----Links-----

Varianti
di
poker