Elenco dei piani tariffari proposti dalla Wind per i cellulari (solo ricaricabili)
Open Eye realizzazione siti web- info@open-eye.it

Compagnie telefoniche - Wind


In questa serie di articoli stiamo analizzando i piani tariffari proposti dalle principali case di telefonia mobile. Abbiamo gi analizzato i casi di Vodafone e TIM, le prime arrivate nel campo della telefonia mobile italiana, ed abbiamo parlato dei loro piani tariffari, osservandone pregi e difetti a seconda del nostro utilizzo del cellulare: abbiamo identificato i piani telefonici per chi predilige le telefonate brevi alle lunghe, per l’utilizzo massivo degli sms e per l’estero.

In questo articolo andremo a fare la stessa cosa per la Wind, del gruppo Libero – Infostrada; per certi versi la sorella minore delle prime due, nonostante la massiccia campagna pubblicitaria che le ruota intorno, ma i suoi piani tariffari si allineano alle offerte delle altre due grandi, sia come proposte che come tariffe.

All’inizio della propria presenza sul mercato l’azienda risultava essere concorrenziale solo per le giovani coppie, grazie alle sue offerte del tipo “2 in 1”, ovvero quelle in cui era possibile acquistare due telefonini con relativa SIM al prezzo di uno e parlare tra quei due numeri a costo zero. Dopo questa idea vincente per conquistare un proprio spazio in un mercato gi occupato da una concorrenza cos grossa e scomoda, Wind ha adesso allineato i suoi piani tariffari per le ricaricabili a quelli delle concorrenti.

Come scelto anche dalla TIM, anche Wind punta sui piani “verso tutti”, per semplificare la vita ai clienti poco propensi ai calcoli matematici mentali: soprattutto le varie promozioni del tipo “Passa alla nostra azienda e mantieni il tuo numero” hanno generato un certa confusione nel consumatore (“Il tal numero sembra TIM… ma se nel frattempo avesse cambiato operatore? Quanto spederei?”); andiamo ad analizzare quali sono questi piani.

Piani Tariffari Wind: Wind 12

Come il nome stesso suggerisce, questo piano tariffario pone i costi delle telefonate voce a 12 centesimi, ma solo per quanto riguarda i costi al minuto di telefonate dirette verso qualsiasi operatore; per quanto riguarda gli SMS non c’ differenza se siano diretti verso Wind o altri operatori, il costo rimane sempre di 15 centesimi. La stessa cosa non vale per per gli MMS: per questo piano tariffario il loro costo di 30 centesimi per destinatari Wind, e 60 per gli altri operatori.
Il piano tariffario e’ “a consumo”, ovvero non prevista una spesa minima mensile per approfittare dell’offerta, ma valida “per sempre”.
Lo scatto alla risposta per questo piano tariffario di 16 centesimi, ma similmente a quanto praticato dalla TIM, la Wind non tariffa un minuto anticipato, ma solo i 30 secondi anticipati; i conti sono gli stessi che abbiamo gi fatto per la TIM: fino ad un minuto e 29 secondi di conversazione, pagheremo 28 centesimi, mentre allo scattare del trentesimo secondo e fino ai due minuti di conversazione, il costo sara’ di 34 centesimi, per arrivare a 40 allo scattare del secondo minuto.
Questo piano tariffario rivolto soprattutto a coloro che utilizzano il cellulare per telefonare e non vogliono fare troppi conti sui costi dovuti al destinatario.

Il costo di attivazione del piano tariffario di 10 euro per un nuovo contratto (con 5 euro di chiamata gi inclusa), e di 7 euro per chi possiede gi un piano tariffario Wind e desidera cambiarlo con questo.

Piani Tariffari Wind: Super senza scatto

Anche in questo caso, il nome del piano tariffario suggerisce in maniera abbastanza forte quali siano le sue caratteristiche: parallelamente alle offerte “senza scatto” delle concorrenti, in questo piano tariffario la tariffazione al minuto, ma non prevede scatto alla risposta; inoltre, diversamente dagli altri piani telefonici, la tariffazione al secondo, pertanto ci vengono addebitati gli effettivi secondi di conversazione, senza tariffazioni anticipate.
I costi associati al piano tariffario, sono pari a 17 centesimi al minuto per le chiamate verso tutti i clienti, l’invio di sms pari a 12 centesimi (questa volta senza differenze per operatore, contrariamente all’offerta precedente) mentre gli MMS costano anche in questo caso 30 o 60 centesimi a seconda se siano destinati a Wind o ad altri operatori.

La differenza con il piano tariffario precedente immediata: questo piano tariffario conviene molto di pi nel caso in cui si facciano principalmente telefonate brevi (inferiore al minuto), grazie al vantaggio della tariffazione al secondo e del mancato scatto alla risposta.

Anche per questo piano tariffario, il costo di attivazione di 10 euro per un nuovo contratto (con 5 euro di chiamata gi inclusa), ma fino al 3 Ottobre 2010 chi ha gi un altro piano tariffario Wind pu cambiarlo con questo al costo di 3.5 euro invece di 7.



I piani tariffari della tim, il logo

Piani Tariffari Wind: Wind 5

Questo piano tariffario una soluzione “ibrida” tipo quelle proposte dalla Vodafone: pagando un costo fisso mensile di 5 euro, possibile chiamare tutti i telefoni fissi e mobili italiani a 5 centesimi al minuto, ed inviare sms senza nessuna distinzione di operatore a 10 centesimi l’uno. Gli MMS hanno anche in questo caso una tariffazione diversificata, 30 o 60 centesimi a seconda che siano destinati a Wind o ad altri operatori.

La tariffazione a scatti di 30 secondi, con uno scatto anticipato di 16 centesimi, quindi 31 secondi di conversazione ci costano 21 centesimi, mentre un minuto e 31 ci costano 26 centesimi.

Evidente chi dovrebbe optare per questo piano: coloro che fanno pi di 5 euro al mese di telefonate e che effettuano spesso chiamate superiori al minuto e mezzo. Conveniente anche per coloro che utilizzino comunque gli SMS in maniera continua e frequente durante la giornata.


Ovviamente, anche per questo piano tariffario il costo di attivazione del piano tariffario di 10 euro per un nuovo contratto (con 5 euro di chiamata gi inclusa), e di 7 euro per chi possiede gi un piano tariffario Wind e desidera cambiarlo con questo.

Piani Tariffari Wind: Wind 9 Limited Edition

Questo piano tariffario un’offerta limitata rivolta esclusivamente ai nuovi clienti e con l’ovvio intento di attirare pi clienti possibile; non c’ una data di scadenza entro la quale possibile attivare il piano tariffario, ma un generico “fino ad esaurimento scorte” che ci fa pensare ad un molto pi prosaico “vediamo come va questo piano tariffario e poi valutiamo se proporlo sempre”.

L’offerta propone una tariffazione semplicissima: tutto a 9 centesimi, siano esse telefonate verso qualsiasi operatore fisso e mobile, o SMS. Ovviamente, come per tutti gli altri operatori, gli MMS sono sempre un caso a parte, con i soliti 30 o 60 centesimi a seconda del destinatario.

La tariffazione di questo piano tariffario sempre a scatti di 30 secondi, con uno scatto anticipato di 16 secondi; sostanzialmente i conti da fare sono gli stessi del piano tariffario Wind 12, con la differenza che il costo di 9 centesimi invece di 12 e che gli SMS sono pi economici… il che rende anche superfluo eventuali considerazioni su chi avrebbe convenienza ad attivare questo piano!

Come detto, questo piano tariffario rivolto solo ai nuovi clienti al solito costo di 10 euro con 5 euro di traffico incluso, mentre per i vecchi clienti non possibile passare al piano.