Istruzioni per la configurazione della penna internet, con spiegazioni tecniche sull’installazione divise per operatori telefonici.
Open Eye promozione siti web- info@open-eye.it

Penna internet


Dopo aver esplorato quelle che sono le offerte per i piani tariffari delle principali compagnie telefoniche, in questo articolo analizzeremo un’altra delle caratteristiche offerte: la penna internet.

Da qualche anno, con l’abbassamento dei prezzi dei portatili e la maggiore durata delle batterie, la penna internet Ŕ diventato un accessorio essenziale per l’utente moderno: la possibilitÓ di navigare in internet ovunque ci sia un minimo di copertura telefonica Ŕ semplicemente il Grande Sogno che diventa realtÓ.

La maggior parte delle volte, l’installazione della penna internet Ŕ immediata: basta inserirla nella porta USB, aspettare che parta la procedura automatica (a volte serve qualche minuto, soprattutto nei computer pi¨ vecchiotti) e dare semplicemente gli “Ok” opportuni… tuttavia, non sempre questo avviene; andiamo quindi ad analizzare cosa fare per configurare la nostra penna internet a seconda dell’operatore con cui abbiamo effettuato il contratto.

Penna internet: configurazione per la penna Alice Onda TIM

Inseriamo la nostra penna internet ed aspettiamo che il sistema la riconosca ed installi il programma Alice Onda. Se non lo fa in automatico, andiamo nelle Risorse del Computer (o semplicemente “Computer” in Windows Vista e Seven) e facciamo doppio clic sull’icona della chiavetta, in maniera da far partire l’installazione.
Diamo “Ok” o “Avanti” dove richiesto per lasciare tutti i parametri predefiniti.
Se la chiavetta non si collega da sola, allora apriamo il programma Alice Onda dal nostro desktop; sulla barra in alto ci sarÓ un’icona che rappresenta degli ingranaggi, ovvero la nostra voce “Impostazioni”. Clicchiamo l’icona e vedremo comparire sulla sinistra una serie di voci di menu: “Sicurezza”, “Rete”, “Messaggi”, “Allarme” e “Ripristina impost”; quella che fa per noi Ŕ “Rete”: clicchiamola e poi clicchiamo sul pulsante in alto “Configurazione”.
Nella schermata che vedremo comparire, ci sarÓ un rettangolo bianco con l’elenco dei profili disponibili (probabilmente ci sarÓ qualcosa tipo “NDIS TIM Default”) e subito al di sotto di questo rettangolo ci sarÓ un quadratino con al fianco la scritta “Aggiungi RAS configurazione”… clicchiamo il quadratino in maniera che vi compaia un segno di spunta, e poi premiamo sul pulsante in alto “Aggiungi”.
Siamo ad un passo dal funzionamento della nostra penna internet: basta a questo punto inserire nella schermata successiva i dati del numero di connessione inserendo *99#
Cliccare poi su “usa il seguente APN” e poi inserire il testo “ibox.tim.it” nella casella APN.

In questa maniera la nostra penna internet Ŕ pronta a navigare!

Penna internet: configurazione per la penna Vodafone

La prima operazione da effettuare Ŕ controllare di aver scaricato l’ultima versione del software per la nostra penna internet: spesso e volentieri una versione obsoleta della penna pu˛ portare ad errori o conflitti con il nostro pc; per scaricare la versione aggiornata basta andare sul sito della Vodafone, entrare nell’area privati con la nostra user e password e poi andare nella sezione “Supporto e download”.
Dopo aver scaricato il file zippato, andiamo a decomprimerlo ed a cliccare sul file setup_vmcc.exe per far partire la procedura guidata.
A questo punti i passi sono molto semplici e basta lasciare tutte le impostazioni di default… la cosa essenziale Ŕ assicurarsi di dare Ok nel caso in cui venga rilevata una vecchia versione del programma e riavviare subito il computer subito dopo (quindi rispondere “Si” quando la schermata richiede di avviare).
A questo punto lasciamo tutte le impostazioni che ci vengono proposte e riavviamo quando ci viene richiesto, facendo bene attenzione a togliere la penna internet prima che il computer riparta.
Al termine della procedura di riavvio, lanciamo il programma “Vodafone Mobile Connect” che sarÓ presente sul nostro desktop e dopo che si Ŕ aperto inseriamo la nostra penna internet ed inseriamo il PIN della nostra scheda SIM; a questo punto Ŕ sufficiente cliccare sulla connessione “Vodafone IT UMTS/GPRS” e navigare appena la connessione Ŕ avvenuta!



I piani tariffari della tim, il logo

Penna internet: configurazione per la penna internet Huawei della Tre

Per prima cosa, avviamo il computer ed inseriamo la nostra penna internet nella porta USB, ed attendiamo che parta la procedura di prima installazione automatica… ci vuole qualche attimo, quindi non preoccupiamoci se non la vediamo partire subito.
Dopo che la procedura iniziale ha avuto luogo, nel caso in cui ci venga chiesto di riavviare il computer (dipende dai sistemi operativi e dalla loro versione) facciamolo, ricordandoci di togliere la penna internet dalla porta USB.
Quando la procedura di riavvio ha avuto termine, inseriamo nuovamente la penna ed aspettiamo che parta il programma Mobile Patner; a questo punto configuriamo il programma: andiamo nel menu Tools e scegliamo la voce Options, per poi andare a selezionare “profile management”. Nella schermata che si aprirÓ clicchiamo su “New” e compiliamo i campi:

Profile Name: inseriamo un nome a nostra scelta per ricordarci la connessione (es. “chiavetta internet Tre”;
APN: selezioniamo la voce static e poi scriviamo “tre.it” (o, se non dovesse funzionare, “naviga.tre.it”);
Access Number: *99# (lo stesso della TIM, per intenderci);

A questo punto Ŕ sufficiente cliccare su Connect nella maschera principale ed aspettare che la nostra penna internet si colleghi per poter navigare su internet.

Penna internet: configurazione per la penna internet Wind

Il software di installazione della penna internet della Wind Ŕ molto efficiente ed usualmente le configurazioni di default sono giÓ “pronte per l’uso”. L’unica cosa che ogni tanto crea dei problemi sono eventuali conflitti con i driver nel caso di PC con sistema operativo Vista o Seven; per risolverli abbiamo due strade, a seconda che abbiamo giÓ installato la penna o meno.
Nel caso in cui non abbiamo ancora installato niente, Ŕ sufficiente far partire l’installazione della chiavetta in modalitÓ compatibile con XP. Per far questo Ŕ sufficiente inserire la penna internet nella porta USB, annullare la procedura di installazione automatica, andare in Computer, cliccare con il tasto destro del mouse sulla chiavetta internet e scegliere “Esplora” (o “Visualizza File”); a questo punto clicchiamo con il tasto destro del mouse sul programma “Setup.exe” (o solo SetUp nel caso non visualizziamo le estensioni) e scegliere dal menu “ProprietÓ”; a questo punto spuntiamo la voce “Esegui in modalitÓ compatibile per Windows XP”, diamo Ok e possiamo fare doppio clic sul Setup.exe per far partire la procedura di installazione e dare sempre “ok” alle varie domande.
Se, invece, abbiamo giÓ installato la penna internet ma non riusciamo a farla funzionare, molto probabilmente Ŕ un problema di conflitti di driver: inseriamo la nostra penna internet nella porta USB e lanciamo il programma “HSPA USB MODEM”; dopo questa operazione, andiamo nel menu Start, cerchiamo “Pannello di Controllo”, poi clicchiamo su “Hardware e suoni” ed infine su Gestione dispositivi. Dovremmo trovare tre punti di domanda gialli per delle voci associate alla penna internet (tipo “USB MODEM” e simili); clicchiamo con il tasto destro sul primo dei punti interrogativi gialli e selezioniamo “Aggiornamento software driver”. Scegliamo “Cerca il software del driver nel computer” ed a seconda che abbiamo Vista a 32 bit o Vista a 64 bit o Seven a 64 bit, scegliamo come percorso "C:\Programmi\HSPA USB MODEM\Driver\Win32" o :"C:\Programmi(x86)\HSPA USB MODEM\Driver\vista64". Selezioniamo quindi l’unico file disponibile, completiamo la procedura e riavviamo il sistema… ed il gioco Ŕ fatto!