Un tutorial per chi è alle prime armi, per imparare nel modo più semplice l'arte del Retouch con Adobe Photoshop.
Open Eye realizzazione siti web- info@open-eye.it

TUTORIAL RETOUCH - ADOBE PHOTOSHOP


Il procedimento per effettuare un retouch su di un'immagine che presenta dei difetti può spesso risultare difficile, in quanto è molto facile che capiti di dare un effetto plastica alla pelle del soggetto dandole così un aspetto per nulla reale. Proprio per questo motivo è bene cercare di ricordare di non esagerare nell’uso dei vari strumenti che andremo a selezionare per il nostro retouch. Allo stesso modo del colorize, si potranno variare metodi e passaggi, riuscendo a delineare di volta in volta un effetto che si avvicini maggiormente alla realtà.
Una volta appresa la sequenza di lavoro, con un po' di esercizio, diverrà sempre più semplice e veloce, riuscendo anche ad apportare una tecnica di retouch del tutto personale.

I procedimenti per effettuare un retouch su di un immagine con difetti prevedono l’uso di alcuni passaggi base per una buona riuscita, come ad esempio i livelli multipli sovrapposti, le sfocature e vari tipi di giochi di luce.
La sfocatura in particolare è molto importante in quanto serve per ricoprire vaste aree del soggetto, in modo tale da definire una base per il nostro lavoro. Migliore è la base e migliore sarà l’effetto “pelle liscia” a fine lavoro, senza cader nell’eccesso e senza risultare finto.
Il retouch potrebbe risultare più difficile nel caso si vada ad effettuare un lavoro su di un immagine che presenta difetti più calcati, rilevanti e diffusi.

TUTORIAL COLORIZE - Per cominciare...

Scegliete come soggetto un'immagine di primo piano, in bianco e nero.
Dopodichè cliccate due volte sul livello sfondo e rinominate con il nome di livello 0. Dopo questo passaggio, andate con il tasto destro del mouse sul livello livello 0 nella paletta dei livelli. Vi apparirà una tendina.
Cliccate su duplica livello, comparirà una finestra. Rinominate dunque con il nome di livello 1.
Ed ecco pronta la base su cui effettuare il colorize. Ricordate di lavorare sul Livello 1.

TUTORIAL COLORIZE - Primo passo

Cominciamo con impostare un filtro.
Andiamo a cliccare su filtro > sfocatura > sfocatura migliore.
In questo caso ho settato questi due valori:
Raggio 7,0
Soglia 13,0
Qualità: Bassa
Metodo: Normale
ma potrete sempre regolarvi a vostro piacimento sui valori da impostare per la sfocatura (attenzione a non impostare valori troppo alti, andreste a sfasare l’immagine).
A questo punto, rimanendo sul livello livello 0 copia, andate ad impostare l’opacità, sempre nella paletta dei livelli nel menù a tendina in alto a destra, ed impostate 55% opacità.
Infine duplicate il livello 0 copia.

TUTORIAL COLORIZE - Secondo passo

Dopo aver duplicato il livello 0 copia vi ritroverete ad avere un secondo duplicato nominato livello 0 copia 2 su cui andremo a lavorare.
Ripetete dunque il procedimento iniziale, andando a cambiare solo i valori impostati precedentemente, quindi andiamo a cliccare su filtro > sfocatura > sfocatura migliore.
In questo caso ho settato questi due valori:
Raggio 1,0
Soglia 0,1
Qualità: Bassa
Metodo: Normale
A questo punto, rimanendo sul livello livello 0 copia 2, andate ad impostare l’opacità, cambiando anche qui il valore, sempre nella paletta dei livelli nel menù a tendina in alto a destra, ed impostate 40% opacità.
Infine cliccate con il tasto destro del mouse sul livello che preferite e scegliete l’opzione in basso alla tendina unico livello. A fine procedimento avrete un unico livello nella paletta dei livelli, nominato sfondo.

TUTORIAL COLORIZE - Terzo passo

A questo punto dovremo andare a lavorare sugli effetti di luce per rendere il colorito della pelle più uniforme e dunque andando così verso un lavoro ultimato, privo di difetti e senza effetto plastica.
Andate con il tasto destro del mouse sul livello sfondo nella paletta dei livelli. Vi apparirà una tendina.
Cliccate su duplica livello, comparirà un nuovo livello. Avrete così il livello sfondo copia.
Rimanete sul livello sfondo copia e impostate “scolora” dal menù a tendina nella paletta dei livelli, per poi settare l’opacità, cambiando anche qui il valore, sempre nella paletta dei livelli nel menù a tendina in alto a destra, ed impostate 40% opacità.
Duplicate nuovamente il livello su cui state lavorando, ottenendo così il livello sfondo copia 2 e impostate il livello nuovamente su “scolora” dal menù a tendina nella paletta dei livelli, per poi settare l’opacità, cambiando anche qui il valore, sempre nella paletta dei livelli nel menù a tendina in alto a destra, e questa volta impostate 20% opacità.
Ripetete lo stesso procedimento per l’ultima volta: duplicate nuovamente il livello su cui state lavorando, ottenendo così il livello sfondo copia 3 ma questa volta impostando il livello su “luce soffusa” dal menù a tendina nella paletta dei livelli, per poi settare l’opacità, cambiando anche qui il valore, sempre nella paletta dei livelli nel menù a tendina in alto a destra, e questa volta impostate 25% opacità.
Infine cliccate con il tasto destro del mouse sul livello che preferite e scegliete l’opzione in basso alla tendina unico livello. A fine procedimento avrete un unico livello nella paletta dei livelli, nominato sfondo.
E il gioco è fatto!

Nota Bene:
Se dovessero rimanere ancora altre imperfezioni evidenti, potete continuare a duplicare il livello che avete ottenuto per poi ripetere lo stesso procedimento di sfumatura sulle parti interessate usando sempre lo strumento sfoca andiamo a cliccare su filtro > sfocatura > sfocatura migliore, per poi settare il valore in percentuale dell’opacità a vostri piacimento a seconda dell’effetto che vorrete dare al soggetto in questione.

TUTORIAL COLORIZE - Altri metodi:

Nel caso invece che abbiate a che fare con imperfezioni ben più grossolane e calcate vi consiglio di duplicare il livello su cui state lavorando per andare ad applicare un lavoro più preciso sul punto interessato, selezionando lo strumento timbro.
Usare il timbro è molto semplice: prima di tutto identificate il difetto, dopodichè andate a puntare il cursore del mouse su un punto della pelle vicino e ben rifinito ed infine ciccateci sopra tenendo premuto ALT ed infine passiamo lo strumento sul difetti. Andremo a creare un vero e proprio timbro che coprirà completamente l’imperfezione sostituendola con l’esempio di pelle da noi selezionata.

Potrete anche ricoprire vaste aree attraverso un veloce e leggero trucco, scegliendo colori tenui da applicare con un pennello soffice per poi impostare un effetto “luce soffusa” e rifinire il tutto con il solito procedimento filtro > sfocatura > sfocatura migliore, modellando a piacimento l’opacità fino a che non avrete avuto l’effetto desiderato, ricordandovi a fine lavoro di unire i livelli visibili.

Un tutorial per chi è alle prime armi, per imparare nel modo più semplice l'arte del Retouch con Adobe Photoshop.


Esempio di tutorial retouch con adobe photoshop.