Un tutorial per imparare passo a passo l'arte del Colorize con Adobe Photoshop, in modo semplice e veloce.
Open Eye realizzazione siti web- info@open-eye.it

TUTORIAL COLORIZE - ADOBE PHOTOSHOP


Il procedimento per effettuare un colorize su di un'immagine in bianco e nero può apparire piuttosto articolato, in quanto è molto facile che possano variare metodi e passaggi, ma in realtà è molto più facile a farsi che a dirsi.
Una volta appresa la sequenza di lavoro, con un po' di esercizio, diverrà sempre più semplice e veloce, riuscendo anche ad apportare una tecnica di colorize del tutto personale.

I procedimenti per effettuare un Colorize su di un immagine prevedono l’uso di alcuni passaggi base ed assolutamente necessari per una buona riuscita, come ad esempio i livelli multipli sovrapposti e le maschere.
Le maschere in particolare sono molto importanti in quanto servono per selezionare e “mascherare” determinate parti dell’immagine in bianco e nero successivamente da colorare, una ad una.
Per questa ragione il colorize può risultare un lavoro lungo, in quanto la colorazione dell’immagine deve avvenire un pezzo alla volta.

Per cominciare...

Scegliete come soggetto un'immagine di primo piano, in bianco e nero.
Dopodichè cliccate due volte sul livello sfondo e rinominate con il nome di livello 0. Dopo questo passaggio, andate con il tasto destro del mouse sul livello livello 0 nella paletta dei livelli. Vi apparirà una tendina.
Cliccate su duplica livello, comparirà una finestra. Rinominate dunque con il nome di livello 1.
Ed ecco pronta la base su cui effettuare il colorize. Ricordate di lavorare sul Livello 1.

Primo passo: la pelle

Cominciamo con il colore di base della pelle.
Andiamo a cliccare su immagine > regola > bilanciamento colore.
Dovremo cercare di scegliere il colore che si avvicini maggiormente al rosato carne del viso, dunque questo sarà a vostra discrezione.
Io ho impostato i livelli dei colori così: +68 -37 -71 settando l'opzione mantieni luminosità.

Secondo passo: gli occhi

Dopo aver settato i colori per la pelle del viso, dovremo concentrarci sugli occhi, riportandoli al loro bianco e cambiandone il colore dell'iride.
Selezioniamo il livello 0, quello in bianco e nero, e duplicatelo, dopodichè trascinatelo in cima, al di sopra del livello 1.
Ingrandite l'immagine in modo tale da avere un'ampia visuale sugli occhi e scegliete dalla paletta degli strumenti il lazo magnetico, oppure se preferite, il lazo semplice.
(Il lazo magnetico è molto comodo dal momento che trova automaticamente i punti in evidenza per selezionare più facilmente un’area, mentre il lazo semplice si tratta di pura abilità manuale, sconveniente se bisogna selezionare una piccola area che necessita di maggiore attenzione)
Con questo cominciamo a circoscrivere la parte bianca dell'occhio. Cercate di essere precisi.
Ora si passa alla creazione di un maschera che ci permetterà di definire la parte a noi interessata.
Cliccate dunque sull'iconcina in basso, la terza da sinistra (il quadrato con al centro un piccolo cerchio). Così facendo avremo creato la nostra maschera.
Ripetete l'operazione con l'altro occhio. Duplicate il livello 0 e trasportatelo in alto, sopra il livello 0 copia, selezionate la parte bianca del secondo occhio con il lazo magnetico per poi cliccare l'iconcina in basso e ricreare una seconda maschera per il secondo occhio.
Selezionate i due livelli del bianco degli occhi ed uniteli con unisci livelli in modo da formare un unico livello occhi.
Andate su immagine > regolazioni > tonalità saturazione e settate la luminosità fino a ricreare un bianco non troppo vivido nè troppo scuro, ripulendo così la zona occhi.
Se dovesse apparire troppo marcato il confine tra il bianco dell’interno dell’occhio e il colore della pelle, consiglio di selezionare lo strumento sfoca e di tamponare leggermente il contorno occhi fino a che non diverrà uniforme.

Terzo passo: la bocca

Dopo pelle ed occhi, tocca alla bocca.Il procedimento è sempre lo stesso: duplico il livello in bianco e nero e lo trascino in cima a tutti gli altri livelli, per poi scegliere lo strumento lazo magnetico dalla barra degli strumenti e selezionare le labbra cercando di essere precisi, per poi applicare la maschera che ci servirà per "truccare" le labbra.
Unite la maschera al livello per poi cliccare su immagine > regolazioni > bilanciamento colore e settate i colori a piacere, per ricreare un paio di labbra truccate o acqua e sapone.
Personalmente ho scelto questi colori: +100 -11 +7
Se i bordi risultano troppo marcati ed evidenti, scegliete lo strumento sfoca e applicatelo sui contorni delle labbra per nascondere il tratto marcato del colore in contrasto con quello della pelle.

Quarto passo: il trucco

Se si vuole dare un tocco in più di colore, si possono tranquillamente aggiungere molti altri passaggi per rifinire i dettagli del viso, come ad esempio applicando colori e tonalità che possano emulare un trucco semplice, che questo vada dal contorno occhi, al fard, all’ombretto e via dicendo.
Ma concentriamoci sul fard e osserviamo i passaggi per ottenere un risultato che possa apparire il più possibile realistico.
Andiamo quindi a creare un livello sul quale lavorare, ciccando su livello > nuovo > livello, scegliete un pennello morbido (del tipo con l’alone /sfumatura intorno) ed un colore a piacimento; non troppo tenue o pastello per via dell’applicazione che andremo ad effettuare successivamente, che potrebbe portare il colore a divenire pressoché invisibile.
A questo punto cominciate a passare il pennello sulle gote, pasticciando fino ad ottenere un bel mascherone colorato pesante.
In questo caso si può proseguire in due modi, a piacimento:
1- settando il livello dalla tendina su “sovrapponi”
2- ciccando su filtro > sfocatura > controlla sfocatura applicando in questo modo la sfocatura del fard a vostro piacimento.
Ed il gioco è fatto!

Per quanto riguarda capelli, colore dell'iride, sopracciglia e abiti, il procedimento è sempre lo stesso a ripetersi con questo settaggio di colorazione immagine > regolazioni > bilanciamento colore.
Per quanto riguarda invece la colorazione dei denti (nel caso fossero in evidenza) il procedimento non cambia, ma va effettuato questo settaggio immagine > regolazioni > tonalità saturazione e settate la luminosità esattamente uguale a quello usato per il bianco degli occhi.


Esempio di tutorial colorize con adobe photoshop.