Le sigle internet: a cosa servono, quando usarle, ed un elenco delle sigle più comuni
Open Eye realizzazione siti web- info@open-eye.it

Sigle internet


Le sigle internet fanno parte di un linguaggio "non ufficiale" inventato dagli utenti di internet fin dai tempi delle BBS (Bulletin Board System, il “progenitore” dei forum attuali). La maggior parte delle sigle internet è usata con lo scopo di velocizzare e semplificare la scrittura di alcune parole di uso comune, minimizzando il movimento sulla tastiera, ma al contempo rimanendo chiare per la maggior parte degli utenti. Le sigle internet si sviluppano e si modificano nel tempo, secondo le necessità ed esigenze degli utenti. A volte le sigle internet nascono addirittura "per caso" a partire da battute o frasi famose, e con il tempo possono diventare sempre più comuni ed usate.

Quando usare o non usare le sigle internet?

Le sigle internet, per quanto comode, in alcuni casi non dovrebbero essere utilizzate. Se nelle chatroom in genere le sigle internet non sono un problema, in alcuni forum, ad esempio, queste sono vietate! I motivi possono variare, ma in generale bisognerebbe sempre rispettare eventuali regole riguardanti le sigle internet.
In altri luoghi virtuali, come per esempio in alcuni forum che trattano argomenti specifici, si tende invece ad usare le stesse poche sigle internet: in questo caso un modo veloce e comodo è inserire la parola sconosciuta su google: con buone probabilità è una sigla abbastanza conosciuta e ne si può ritrovare il significato con pochi clic!
Le sigle internet sono comunque un mezzo confidenziale per parlare tra utenti, e dovrebbero essere usate solo in questi contesti! Utilizzare sigle internet quando si scrive un testo formale è considerato scortese oltre che un indice di scarsa qualità del testo stesso; le sigle internet non fanno parte della normale grammatica (italiana o non) e dovrebbero essere riservate solo a certi contesti.

Le sigle internet colloquiali più comuni

La maggior parte delle sigle internet deriva da (più) parole di lingua inglese, che da sempre è la “lingua” del web. Le sigle internet sono in genere scritte tutte minuscole. Qualche volta si usano tutte maiuscole, quando si vuole esprimere una versione “forte” della stessa abbreviazione. Non bisogna però esagerare: scrivere in MAIUSCOLO su internet significa urlare, e questa regola vale anche per le sigle internet; è generalmente un cattivo modo per presentarsi
Ecco un breve elenco:



Le sigle internet scritte su un telefonino

AKA

= Also Know As = Conosciuto anche come

Si utilizza per riferirsi al soprannome (o secondo nome, o seconda identità) di qualcuno. Per esempio, si potrebbe parlare di “Spider man AKA Peter Parker”.

ASAP

= As soon as possible = Prima possibile

Forse una delle sigle internet più conosciute e diffuse, ASAP si aggiunge in genere alla fine di una frase per indicare urgenza.

AFAIK, AFAIR

= As far as I know = Per quanto ne so
= As far as I remember = Per quanto mi ricordi

Queste sigle internet si usano quando si parla di qualcosa di cui non si è sicuri o non ci si ricorda. Rende la frase più umile.

A/S/L oppure ASL

= Age / Sex / Location = Età / Sesso / Luogo

Queste sigle internet sono usate soprattutto nelle chat per chiedere dettagli sull'interlocutore. Per “luogo” si intende la città o paese da cui si scrive.

BTW

= By The Way = A proposito

IMHO e IMNSHO

= In My Humble Opinion = Secondo la mia modesta opinione
= In My Not So Humble Opinion = Seconda la mia non così modesta opinione

Queste sigle internet si usano per indicare che ciò che si sta per dire è un opinione personale (IMHO). IMNSHO è un modo più rude per indicare la stessa cosa.

LOL, ROFL, ROTFL

= Laughing out Laud = Ridendo forte
= Rolling on (the) Floor Laughing = Rotolando sul pavimento dalle risate

Queste sigle internet esprimono risate più o meno marcate.

Newbie, Noob

= Neofita

Queste sigle internet indicano che la persona di cui si parla è un neofita dell’argomento. La seconda versione è offensiva, e vuole indicare che la persona non capisce di cosa sta parlando.

Nvm, nm

= Never mind = Non importa

Queste sigle internet sono la diretta abbreviazione della parola inglese. A volte “nm” è usato anche per indicare “Not much”, cioè “non molto”.

Thx, tnx, ty

= Thanks o Thank you = Grazie

Queste tre (ne esistono altre) sono le sigle internet più comuni per ringraziare qualcuno.

Le sigle internet tecniche più comuni

Queste sigle internet sono usate in informatica, e possono indicare diversi concetti. Alcune sono meno conosciute al di fuori dello specifico ambito tecnico, mentre altre sono diventate sempre più di uso comune. Queste sigle internet sono a volte scritte in maiuscolo per farle risaltare rispetto al resto del testo.
Eccone alcune:

Avi, MOV, Mpeg, Divx

Queste sigle internet indicano vari formati in cui può essere registrato un contenuto multimediale (audio/video).

IE, FF

= Internet Explorer
= Firefox

Queste sigle internet indicano i browser web. Ve ne sono ovviamente altri, ma questi sono i più comuni.

IM

= Istant Messaging = Messaggistica Istantanea

Un metodo di comunicazione in tempo reale su internet, simile agli SMS del cellulare. Per usare l’IM è necessario un programma apposito, come ad esempio MSN.

MoBo, M/B

= Mother Board = Scheda Madre

Queste sigle internet indicano la scheda madre, uno dei componenti fondamentali del pc.

MS, M$

= Microsoft

Due sigle internet che indicano la stessa software. La seconda ha una connotazione più negativa.

Prg, Sw

= Programma (software)

Queste sigle internet indicano un programma software, come può essere per esempio Windows Media Player.

OS, SO

= Operating system = Sistema operativo

Queste sigle internet indicano i sistemi operativi, cioè i software come Windows e Linux.

RTFM

= Read the Fu**ing Manual = Leggiti il fo**uto manuale


Usato in risposta a domande ovvie, le cui risposte si trovano in un manuale (spesso si riferisce a istruzioni su come usare un software). E’ una forma abbastanza scortese.

WMP

= Windows Media Player

È il riproduttore di file multimediali (audio video) di Windows.