Una raccolta dei migliori siti di polizze auto
Open Eye realizzazione siti web- info@open-eye.it

Polizze Auto

Nel nostro paese, l’Italia, per possedere e guidare un veicolo a motore è necessario stipulare quelle che vengono chiamate polizze auto. Le assicurazioni sono quindi un contratto che vincola due entità, l’assicurato e la compagnia di assicurazione a prestazioni reciproche. In particolare la compagnia di assicurazione dovrà liquidare un risarcimento e l’assicurato dovrà effettuare il pagamento di un premio. Se vogliamo entrare nello specifico, le assicurazioni vincolano la compagnia assicurativa a pagare i danni causati dal soggetto assicurato a terze persone nel corso di un eventuale incidente (sinistro) stradale e può coprire qualsiasi tipo di veicolo a motore, quindi parliamo di moto, camion, auto etc. La compagnia pagando il premio si assume dunque effettivamente la responsabilità CIVILE di chi in quel momento guidava il veicolo. Queste polizze auto individuano tre figure interessate dalla responsabilità civile: il contraente, cioè la persona che stipula e paga le assicurazioni; l’assicurato, ovvero la persona tutelata dalle assicurazioni; i terzi, cioè le persone coinvolte nell’incidente (sinistro) e che devono essere quindi risarcite dalla compagnia assicurativa. Il mondo telematico ci offre una miriade di siti dove è possibile ottenere informazioni ed addirittura avere un preventivo delle assicurazioni interessate.



Modellini di auto che si scontrano su un modulo


Effettundo quindi una scrupolosa e attenta ricerca il rete è possibile trovare le migliori polizze auto presenti sul mercato. Ci sono infatti molte compagnie assicurative che illustrano dettagliatamente sui loro siti la maniera corretta per ottenere un preventivo online con pochi click. Prime senza dubbio da considerare sono quelle compagnie che normalmente offrono assicurazioni per telefono. Però non temete, la richiesta di preventivo effettuata sul sito solitamente aiuta gli utenti con un modulo guidato ed intuitivo all’interno della stessa pagina web della compagnia. E’ chiaro però, che le modalità di iscrizione variano da compagnia a compagnia, anche se pressappoco si assomigliano. Nelle vostre navigate attraverso le pagine di polizze auto online troverete spesso una home page sobria e intuitiva, con l’accesso alle diverse sezioni facilitato, dove troverete sicuramente la voce “preventivo”. Esistono fondamentalmente due tipi di assicurazioni: quella bonus malus, che può essere stipulata generalmente per le auto e quella cosiddetta "con franchigia", che vale anche per ogni altro tipo di mezzo. Bonus malus vuol dire che ad ogni assicurato viene assegnata una classe di merito che rispecchia la sua storia come conducente. Infatti, ogni due anni trascorsi senza provocare incidenti si ha diritto ad uno scatto della propria classe, mentre, al contrario ad ogni sinistro causato, la propria classe peggiora. Il premio sarà ovviamente più basso più si diventa virtuosi nella classificazione bonus malus. Le polizze auto con franchigia, invece, hanno un premio fisso da pagare. L'assicurato potrebbe però essere tenuto a pagare di tasca propria parte del risarcimento, la cosiddetta franchigia. Infatti, se il danno è inferiore alla soglia della franchigia, la compagnia d'assicurazione non provvede al risarcimento, che diventa quindi responsabilità dell'assicurato.



Immagine raffigurante un incidente tra due autoveicoli


Disdire delle assicurazioni è divenuta un'esigenza e una prassi assai frequente in questi ultimi anni, vista l'aumentata attenzione, da parte della clientela, ai premi imposti dalle compagnie, sempre poco allineati alle reali esigenze dei consumatori. Gli strumenti messi a disposizione degli utenti anche per effettuare un preventivo sono, oggigiorno, molti e di facile reperimento. Il web, in quest'ottica fa sicuramente la parte del leone e consente, in pochi minuti e dopo semplici passaggi, di confrontare più offerte contemporaneamente al fine di ottenere le condizioni di mercato più vantaggiose. Una volta individuate le polizze auto che più si confà alle proprie esigenze è, però, necessario disdire il contratto in essere con la vecchia compagnia. Le polizze Auto oggi sul mercato sono di due tipi: a) a scadenza secca; b) a tacito rinnovo. Ciascuno di questi contratti prevede regole diverse per essere sciolto.



Due mani proteggono un modello di macchina


Vediamo più in dettaglio com'è possibile disdire assicurazioni a scadenza secca: l'estinzione del contratto avviene automaticamente alla mezzanotte dell'ultimo giorno di validità e vi è la possibilità di pagare il premio, riattivando la copertura assicurativa, per un periodo di 15 giorni successivo alla scadenza (questo periodo è denominato "periodo di tolleranza" ed è previsto dall'articolo 1901, secondo comma, del codice civile). Le polizze Auto sono contratti annuali che, quindi, non sono interessati dalla possibile introduzione della poliennalità di coperture, ad esempio, incendio e furto. Per chiudere, invece, un contratto a tacito rinnovo, è necessario inviare una raccomandata A/R o un fax, all'assicuratore, almeno 15 giorni prima della scadenza annuale e comunque entro l'ultimo giorno di scadenza della polizza. Tuttavia, è bene dire che l'assicuratore ha la facoltà di non richiedere obbligatoriamente alcuna comunicazione, fattispecie, questa, che di fatto fa decadere la polizza in maniera automatica, ma solo in caso di aumento del premio al di sopra del tasso d'inflazione programmato. Da qualche tempo a questa parte è nata una nuova tipologia di contratto, le polizze auto temporanee. E’ infatti una formula innovativa di assicurazione che copre pienamente l'assicurato nei periodi di uso effettivo del veicolo e conseguentemente il premio da versare è stabilito dall'impresa assicuratrice, tenendo conto proprio del tempo stabilito di copertura. L’attivazione della garanzia avverrà a cura del Contraente, anche dopo la sottoscrizione delle assicurazioni, tramite richiesta all’Agenzia nel normale orario di apertura o tramite i servizi telematici messi dalla Società a disposizione dei clienti, entro e non oltre le ore 23.30 del giorno precedente a quello per il quale viene chiesta la copertura. Sarà cura del Contraente conservare la documentazione rilasciata dalla Società utile a comprovare il buon esito dell’operazione. Qualora avvenga un sinistro in un periodo non previsto, fermo il risarcimento dei terzi danneggiati, la Società eserciterà diritto di rivalsa per le somme che abbia dovuto pagare ai terzi, fino ad un massimo di Euro 5.000,00.



Automobile in un carrello della spesa


Abbiamo dunque visto che il web è costellato da una miriade di siti che ci possono aiutare nella decisione e dandoci informazioni su quale sia la migliore delle polizze auto. Strumenti innovativi al giorno d’oggi ci permettono persino di poter ottenere un preventivo via internet, cosa che qualche anno fa ci sarebbe sembrata impossibile. La regola che vale nel mondo di internet è sempre la stessa, chi piu’ cerca, meglio trova.

See also

Dmegs Web Directory