Una sintesi di cos'e' il Mail Marketing e di come operare in questo settore. Una spiegazione dettagliata delle tecniche piu' utilizzate e di come metterle in atto.
Open Eye realizzazione siti web- info@open-eye.it

Mail marketing


Come funziona il mail marketing?

E' una tecnica orami diffusa per farsi pubblicità e per promuovere i propri prodotti.
Molti, però, non sanno che il mail marketing è una tecnica molto complessa.
Si basa inizialmente sulla raccolta di dati e sulla loro analisi al fine di determinare il target più valido possibile.
Prendiamo ad esempio il volantinaggio. Quando qualcuno infila nella vostra buca per le lettere un volantino sicuramente non ha fatto alcuna indagine di marketing, anzi il più delle volte vengono utilizzate delle tecniche "a tappeto". Inutile sottolineare che questo materiale finisce, il più delle volte, nella spazzatura.
A differenza infatti del mail marketing che, oltre al formato informatico è possibile ricondurlo anche al formato cartaceo (posta ndr.), questa tecnica non si avvale di ricerche di mercato o analisi della clientela.


I soldi arrivano con il mail marketing.

Perchè il mail marketing è superiore

L'analisi della clientela è molto importante per il mail marketing sopratutto per evitare sprechi di risorse ma anche per aumentare l'efficacia della propria opera di promozione.
Se si volesse, ad esempio, promuovere un prodotto in una grande città (magari con diversi milioni di abitanti) servirebbero, innanzitutto, una quantità impressionante di volantini ma anche il personale necessario a distribuirli. I costi sarebbero molto alti.
Questo in linea generale potrebbe anche non essere un problema, dopotutto, la pubblicità è un investimento costoso;
Se non che la maggior parte di questi volantini verranno sprecati e la gente non li leggerà nemmeno. Molti non li leggeranno in quanto non sono suscettibili alla pubblicità tramite posta (mail) “contro ” questo tipo di soggetti non possiamo fare molto ma una stragrande maggioranza li guarderà, magari una veloce occhiata fronte e retro e poi li getterà via.
Soldi buttati.


Mail Marketing: tecniche

Le tecniche sono molteplici.
Ma qual’e’ lo scopo? Molto semplice capire chi è interessato o potrebbe essere interessato al nostro prodotto. Ad esempio tutti i maschi fra i 25 ed i 30.
Per trovare il nostro target il mail marketing si serve di interviste, sondaggi ma anche di acquisizione di informazioni tramite pagamento. Ci sono società che raccolgono questo tipo di informazione e le vendono a chi ne ha bisogno.
Una volta raccolte le informazioni necessarie per un buon mail marketing e quindi determinato il nostro “target” viene la parte più problematica.
Come rintracciare le persone che corrispondono al nostro profilo e quindi al nostro “target”?
Non è per niente facile in quanto esistono diverse leggi sulla privacy che impediscono la raccolta di informazioni sensibili.
Un tipico esempio di mail marketing che potrebbe venire in mente a qualcuno potrebbe essere cercare di vendere un farmaco a chi ha una malattia specifica.
Sicuramente questo farmaco sarà senza ricetta e distribuibile a chiunque ma la malattia e la scheda medica sono coperte da uno dei più alti livelli di privacy.
Morale? Non fare mail marketing sui farmaci? In generale si però nello specifico non concentrarsi su dati coperti da segreto di privacy.
L’età è un buon dato pubblico o semi-pubblico certo non è il migliore indicatore ma è sicuramente un inizio.
Importanza va posta anche sulla forma dell’annuncio; evitare il tipico volantino da supermercato, una lettera formale è più significativa tutti aprono le buste da lettera anche solo per curiosità. Pensateci.

Mail marketing o Email Marketing

Veniamo al formato online. Il mail marketing online deve scontrarsi con le nuove tecnologie ma ha dalla sua parte l’azzeramento (o quasi) dei costi di infrastruttura.
Mandare una mail costa zero moltiplicato per mille fa sempre zero. Qua sta la potenza del mail marketing online.
C’e’ un problema però non può essere applicato a tutto il range di prodotti.
Ragioniamo su una cosa. Tutti hanno un indirizzo di posta (indirizzo di casa ndr.) non tutti, però, hanno un indirizzo email.
Se la nostra categoria di prodotto ha un target che è refrattario alla tecnologia difficilmente il mail marketing fatto online avrà successo, a prescindere da qualunque fattore.
Fatto salvo questo insieme di casistiche passiamo ad un discorso tecnico.
Una mail è formata sostanzialmente da 3 parti: indirizzo, soggetto e testo.
Nell’indirizzo per forza di cose va l’indirizzo mail al quale si vuole spedire l’email. Evitiamo invii multipli, utilizzando magari software ad hoc.
Il soggetto è la chiave.
Evitiamo cose del tipo “win 50.000 €” o “viaggio gratis” andavano bene qualche tempo fa quando l’email era ancora giovane e la gente non del tutto informata. Meglio dei titoli formali come “Azienda xyw – Offerta commerciale riservata” cerchiamo di essere seri aumentando così l’importanza del messaggio. Mail marketing è anche questo. Non inseriamo nel titolo alcuna informazione sul prodotto, vogliamo aumentare la curiosità del cliente.
Non cercate di fuorviare cercate di aumentare l’interesse e la curiosità.
Il testo. Beh che dire il testo è dove descriviamo il prodotto.
Cerchiamo di essere chiari e sintetici.
Poche immagini: 3 sono troppe.
Il testo deve essere molto spaziato e con frasi corte. Utilizziamo un linguaggio semplice evitando i tecnicismi. Gli elenci puntati sono utilissimi.

Mail marketing o Email Marketing: come evitare il filtraggio

Eh si il filtraggio il nostro peggior nemico.
Se mandate 1000 email a persone selezionate e 900 vengono filtrate? Un danno tremendo.
Per evitare questa cosa è neccessario capire alcune cose.
Un messaggio viene filtrato quando in qualche modo crea spam al ricevente.
Se mandiamo un email con 1000 indirizzi contemporaneamente siamo certi che verranno quasi tutte filtrate. Utilizziamo dei software anche free che permettono di mandare ogni email signolarmente. E’ molto importate.
Non inseriamo troppe immagini nella mail altrimenti incorriamo in filtri anti-spam.
Non alleghiamo nulla. Gli allegati vengono passati ai raggi-x in quanto possibile fonte di virus. Se dobbiamo far visualizzare un catalogo mettiamo il link nel testo piuttosto che allegarlo alla mail.
Mail marketing è anche usare il cervello.
Questo è solo un inizio per altre informazioni i link sono in questa pagina.